musicalizador

 OSPITI

15 Settembre 2018
Marco Dozio

Marco Dozio Musicalizador dal gusto classico tradizionale lavora esclusivamente improvvisando in armonia con la pista e con metodo T-t-v-t-t-m suddivise in tande da 4 tanghi , 3 vals e 3 milonghe con cortine ballabili . Ha condotto i seguenti festival Festival Tango Emotion 6 (2013) festival Tango Emotion 9 (2016) 1′ Makitango 2014 (Senigallia, An) 11 ,12, 13 Edition Festival Tango Lugano Svizzera (2014, 2015, 2016 ) con G.naveira, F.salas, Joe Corbata festival Expotango 2015 a Genova con Pablo Veron Festival Essential Tango Savona 2014 con Pablo Veron special Night Serata di Gala Reggia di venaria Torino special Night I Cortili del Tango 1 e 2 mondovi (Cn) 2014 .2015 musicalizador Resident a Aldobaraldo torino dal 2012 musicalizador presso le piu importanti milonghe del nord italia tra cui Il Principe e Caffè Caribe, a Milano, Gilda e Bijou a Brescia, gattango Vicenza, La Fattoria e Reina a Bologna, Circolo Gardel e malayunta a Modena, Finis Africae a Senigallia Ancona, La Casona del tango a Ferrara, Barrio de Tango a Reggio Emilia, Castelletto e carmin Cafè a Parma, Malena Tango a Verona, La Bohemienne a calcinaia Pisa, Pk ad Alessandria, La Compagnia Del Tango a Cremona, il Giovedi Della Milonga a Padova, El Viejo Papelero Mantova, todotango Trento, Milonga Garibaldi Genova, Milonga Rebeldia benevento all’ estero serate presso Teatro bombard Marsiglia (Francia) e in alcune milonghe in Svizzera 

01 Dicembre 2018
Sofia Correa Gavito

Sofia Correa Gavito è nata a Buenos Aires, in Argentina. È la prima figlia di Eugenia Gavito, nipote del ballerino Carlos Gavito, ballerino di professione, insegnante di danza classica e tango e Juan Marcos Correa, orafo e ballerino amatoriale.
Sofia vive gran parte della sua infanzia e gioventù nel Parque Patricios, un quartiere del tango, dove cresce ascoltando la radio 2×4 e cantando i suoi preferiti “Muñeca Brava”, “Fumare è un piacere”, “Margot”, “Ti consiglio di dimenticarmi “e” E non me lo sono perso “.
Una grande influenza è stata anche la nonna materna Dorita, portaña al centro e appassionata di tango.
Quando aveva vent’anni, iniziò a ballare il tango, sebbene fosse attratta principalmente dal tango come genere e come parte integrante della cultura del River Plate, che a causa della milonga come spazio fisico in cui si svolge la danza;  “Il tango fa parte della vita di tutti i giorni a Buenos Aires. Non appartiene, come in altri luoghi del mondo in cui è stato trovato, a un gruppo selezionato di persone appassionate, ma viene respirato entrando in un caffè porteño, prendendo un taxi, dalla radio lontana di uno sconosciuto da Boedo a Villa Soldati. Il tango è per il porteño come il Wienerwald e il valz per i viennesi, è lì in ciascuno situazione quotidiana.
Milonghe dove suona regolarmente.
Tango23. Bolzano (BZ). Italia. Milonga Bavarese. Bellinzona, Switzerland. Mala Yunta. Modena. Italia. El Viejo Almacén Papelero. Mantova, Italia. Muy Tango. Alessandria, Italia. Gran Milonga di Verona. Italia. Gran Milonga del Fortino. Turìn, Italia. Milonga La Capaninna Beach, Peschiera del Garda. Italia. Milonga del Abrazo Cerrado. Bologna. Italia. Milonga La Mitica. Bergamo, Italia.

16 Febbraio 2019
Paola Rossi

04 Marzo 2019
Paolino Fierro

Il tango viene da lontano ad accarezzare le mie orecchie
come un caro ricordo dai toni malinconici.
(Enrique Cadìcamo)